Come vestirsi bene

Monica

Come vestirsi bene per avere sempre uno stile perfetto e bello; consigli sulle parti del corpo da valorizzare, i colori giusti e l’utilizzo degli accessori.

Ormai tutti disponiamo di una grandissima quantità di vestiti nel nostro armadio, ma pochi sanno effettivamente come abbinarli tra loro e creare così un outfit degno di nota. Fortuna ci sono qui io, pronta per rivelarti tutti i consigli su come vestirsi bene con tanti look ed esempi da cui prendere spunto.

Comprare abiti che ti valorizzano

Primo passo da compiere per vestirsi bene, ma principalmente per sentirsi a proprio agio con gli abiti che si indossano, è comprare quelli che valorizzino la tua forma fisica. Ebbene sì tutti hanno una forma fisica diversa, ognuna ha punti di forza e punti deboli e ognuno di noi si merita degli indumenti che lo mettano in risalto.

Per esempio, se si ha un fisico a pera, sarebbe meglio scegliere degli abiti molto voluminosi sul petto, così come se si ha un fisico a melo, gli abiti dovranno essere più voluminosi sulle gambe, questo permetterà di riequilibrare la figura. Se si ha un fisico a rettangolo, si dovrà cercare di aggiungere forma sia al petto che all’addome. Chi possiede la forma a clessidra, dovrà cercare di metterla in risalto.

Utilizzare capi della taglia giusta

Uno degli errori più comuni che si fanno è acquistare capi di una taglia sbagliata. Alle volte acquisti capi oversize per coprire quelle che  ritieni imperfezioni, altre volte invece ti capiterà di comprare capi troppo stretti, forse per la fretta di conquistare l’ultimo pezzo rimasto in negozio.

Questi due errori sono da non compiere nel modo più assoluto: la taglia che ti veste meglio e che ti valorizza è sempre la tua, in quanto è l’unica capace di rispettare il tuo corpo in tutta la sua bellezza.

Scegliere i colori che ti valorizzano e abbinali con gusto

Ognuna di noi ha incarnato, colore di capelli e colore degli occhi che meglio si abbinano a una determinata gamma di colori. La scienza che studia questi tipi di abbinamenti è l’armocromia, quale divide le persone in 4 stagioni, 2 fredde (estate e inverno) e 2 calde (autunno e primavera).

A ognuna di queste stagioni appartiene una gamma di colori che donano particolarmente alla persona che appartiene a quella determinata stagione. Ecco perché ogni persona dovrebbe cercare di capire a quale stagione appartiene, sia attraverso la consulenza di professionisti del settore che attraverso semplici test su internet.

Una volta capiti i colori che più ti donano, non dovrai far altro che capire come abbinarli; in realtà se seguissi le regole dell’armocromia, non dovresti avere particolari problemi, in quanto a ogni gamma fanno parte colori facilmente abbinabili fra loro.

Decidi quali sono le parti del corpo che non vuoi valorizzare

Come già detto ogni forma fisica ha delle caratteristiche negative, di conseguenza ognuno ha dei difetti. Sembrerà sconvolgente, ma nessuno è perfetto, quindi con l’abbigliamento si possono benissimo mascherare parti del tuo corpo che non ti piacciono, basta individuare con precisione quali sono.

Se, per esempio, si hanno delle spalle molto ampie, si dovranno evitare degli scolli a barca, quali tenderanno a metterle in evidenza. Se si desidera coprire un po’ di pancia, sarebbe meglio evitare jeans a vita bassissima, ma preferire quelli a vita alta. Oppure, se si hanno delle gambe che non piacciono, si potrebbe optare per dei pantaloni larghi sulle gambe.

Seguite il vostro stile con la moda

In ogni caso nell’abbigliamento non si possono seguire dei dettami fissi perché ognuno ha il proprio stile ed è giusto che lo segua. Come già ho detto, bisogna sentirsi a proprio agio nei vestiti che si scelgono, in quanto solo portarli con disinvoltura ti aiuterà a sembrare ancor più bella e ben vestita. Inoltre, la moda è un’arte, di conseguenza sii creativa ed esprimi te stessa come meglio credi. Non avere paura di giudizi altrui e vestiti con il tuo stile, senza pensarci due volte.

L’utilizzo degli accessori

Per quanto sono piccoli, sembra che non si notino molto nel look; in realtà sono molto influenti e un solo piccolo accessorio potrebbe ribaltare completamente tutto l’abbigliamento. Con questi ultimi si possono valorizzare ulteriormente caratteristiche che ti piacciono o nascondere quelle che si ritengono più brutte.

Una collana grande, riuscirà a mettere in risalto il petto, ovvio che sarà più adatta per la sera o per occasioni più pompose.

Una cinta apposta alla vita può mettere in risalto un fisico a clessidra, come può mettere in risalto una ciambellina.

Una borsa molto grande la potrà nascondere alcune tue caratteristiche negative, ma non dovrà essere indossata durante la sera, piuttosto durante la mattina.

Insomma, l’accessorio può essere effettivamente determinante.

L’outfit giusto per ogni occasione

Da non trascurare è l’occasione per la quale si sceglie un determinato outfit. Ogni occasione infatti richiede l’abbigliamento adatto.

  • Una giornata di lavoro richiederà degli abiti formali, ma non troppo come una camicia abbinata a un paio di jeans. Ovviamente l’outifit dovrà essere comodo, in quanto dovrai passarci molte ore dentro.
  • Una cerimonia importante come un matrimonio, richiederà un abbigliamento ancora più formale, con delle colorazioni adeguate all’evento. In questi casi l’abito jolly è sicuramente il tubino.

I vestiti da indossare dovranno essere adeguati anche al momento della giornata:

  • per un’uscita pomeridiana andranno benissimo dei pantaloni con un top dai colori chiari, magari abbinati con una borsa ampia;
  • per un’uscita serale, invece, sono più adeguati abiti dai colori scuri, mentre la dimensione della borsa si dovrà restringere notevolmente.

Tieni conto della tua età

Infine, non trascurare mai la tua età reale. Ogni età ha il suo stile, una signora avanti con l’età certo non potrà indossare una minigonna cortissima, così una ragazza giovane è meglio non indossi abiti troppo formali.

Non bisogna vergognarsi della propria età perché ognuna ha i suoi punti di forza che meritano di essere mostrati al mondo, sempre riferendosi al proprio stile.

LASCIA UN COMMENTO »