Come portare gli shorts jeans

Monica

Con il caldo gli shorts sono la scelta migliore. Abbinarli a dovere per cerare un outfit adatto per ogni occasione può non essere facile, ecco qualche dritta.

L’estate richiede il pantalone corto, sia per il caldo che per la comodità di avere la gambe scoperte senza mostrare troppo. Per questo gli short, diffusissimi negli scorsi anni, continuano ad avere un enorme successo.

Quelli che vanno per la maggiore sono gli shorts jeans realizzati in denim ed utilizzati non solo dalle teenagers ma anche dalle trentenni moderne con un outfit di sicuro più sobrio ed un pantaloncino di sicuro più lungo di quello più adatto alle ragazzine. Vediamo come indossarli e abbinarli, per un look all’ultimo grido.

La scelta del colore

Seppure il materiale sia sempre lo stesso, esistono differenti shorts. Partiamo dal colore. Il denim chiaro è quello più indicato per l’estate, magari un po’ stinto e strappato per una passeggiata mattutina.

Se, però vuoi scegliere gli shorts jeans per la sera, opta per una tinta più scura di blu che di sicuro ti permetterà di ottenere un risultato più elegante, pur senza rinunciare alla comodità che questo capo offre.

Una decorazione per ogni occasione

Passiamo ora alle decorazioni. Le giovanissime lo preferiscono sfrangiato, con le tasche in mostra mentre per molte gli shorts jeans sono quelli con la piega sul fondo. Le case di moda ne propongono davvero in tutte le salse, da quelli decorati con gli strass a quelli ornati con un delizioso pizzo colorato o bianco.

Spesso le tasche posteriori vengono arricchite con applicazioni in tessuto per rendere il capo più originale. Inutile dire che per un evento elegante è meglio optare per uno short sobrio, l’eccentricità possiamo riservarla per un aperitivo con le amiche o una giornata al mare.

L’abbinamento perfetto

Gli shorts jeans sono davvero molto versatili. Possono essere abbinati a stivaletti estivi o sandali bassi per un look casual e poco impegnativo. Se, invece, vuoi dare un tocco di eleganza al tuo outfit, prova ad indossarli con dei sandali con zeppa o con il tacco alto.

Le giovanissime preferiscono indossare sopra gli shorts delle t-shirt o canotte ma questo capo si adatta bene anche se abbinato a blazer, giacchine o camicette magari arricchendo l’outfit con accessori raffinati. Quindi sandali bassi e t-shirt per la mattina, tacco e camicetta per la sera.

Short jeans fai da te

Gli shorts jeans sono disponibili in tutti i negozi alla moda ma hai mai pensato di realizzarlo da sola? E magari di decorarlo come più ti piace, ricreando un capo unico ed originale? Se ci hai pensato ma non sai come fare eccoti la procedura. Quello che ti occorre è un vecchio jeans, delle forbici ben affilate, un gessetto da sarta.

  1. Indossa il jeans, meglio se a vita alta e con il gessetto segna sulla gamba del pantalone il punto in cui vorresti che arrivasse lo short;
  2. Poggia il jeans su un piano e tira una linea dritta proprio in corrispondenza del punto segnato;
  3. Ricorda, sia nel caso tu voglia ottenere un jeans sfrangiato che uno con la piega, dovrai tagliare la gamba del pantalone 3-4 cm al di sotto del segno fatto col gessetto;
  4. Tagliata una gamba, piega a metà il pantalone lungo il cavallo e marca sulla gamba non ancora tagliata la lunghezza di quella corta;
  5. Elimina il jeans in eccesso ed avrai ottenuto un favoloso shorts jeans in pochissimi minuti.
LASCIA UN COMMENTO »