advertisement

Piazza Italia: in anteprima le foto dei nuovi volti della campagna p/e 2013

Redazione mer 20 febbraio 2013

In anteprima, le foto dei volti dei 10 protagonisti della campagna pubblicitaria primavera estate 2013 di Piazza Italia realizzata sullo slogan Il Pensiero che Conta

advertisement

Sarà presentata in anteprima il prossimo 24 febbraio 2013 la nuova campagna pubblicitaria di Piazza Italia dedicata alla collezione primavera/estate 2013: una data scelta non a caso ma proprio perché si tratta dell’ultimo giorno delle elezioni politiche.

“Cogito Ergo Exprimo” il titolo della nuova campagna p/e 2013 di Piazza Italia

È stata intitolata Cogito Ergo Exprimo la nuova campagna pubblicitaria di Piazza Italia dedicata alla collezione primavera estate 2013. Il nome, chiaramente preso in prestito da una notissima citazione del filosofo francese Cartesio, si arricchisce di valore proprio perché la comunicazione si fa espressione del disagio interiore che affligge noi giovani in questo periodo. Realizzata sulla stessa falsariga della precedente campagna pubblicitaria, quella legata alla collezione autunno inverno 2012, ha come concetto e slogan Il pensiero che conta. Protagonisti della nuova campagna pubblicitaria di Piazza Italia, quindi, sono 10 volti di ragazzi e ragazze comuni, presi tra la folla dei giovani che seguono con criticità e attenzione le vicende politiche e sociali della nostra Italia. Ognuno di loro ha una frase ironica tatuata sul volto dal famoso pittore Guido Daniele: poche parole che affrontano tematiche importanti lasciando il sorriso sulle labbra. Realizzata da Diaframma e diretta da Stefano Ginestroni, la campagna è composta dalle foto scattate da Carlo Furgeri Gilbert e sarà presto disponibile su tutti i canali media.

I temi della campagna p/e 2013 di Piazza Italia

I 10 protagonisti della campagna primavera estate 2013 di Piazza Italia si sono resi portavoce di alcuni importanti temi legati al mondo politico e sociale. Non mancano, in particolare, le frecciatine verso il mondo della politica e dei politici accompagnate da quelle che sottolineano l’importanza della Costituzione italiana, della pesantezza della crisi economica e del problema dei tagli alla scuola. Tra gli altri argomenti trattati spiccano, inoltre, la questione legata ai diritti degli omosessuali, alle quote rosa e alle donne ammesse in politica non per le loro capacità ma solo per fare numero e, infine, alla fuga dei cervelli all’estero.

Il nostro tweet inviato a Piazza Italia:

(foto: Piazza Italia)

advertisement