Come indossare gli stivaletti

Monica

L’eccezionale versatilità degli stivaletti bassi permette d’indossarli in moltissime occasioni creando vari outfit sempre nuovi e ricercati. Scopri come abbinarli correttamente.

Gli ankle boots, cioè gli stivaletti bassi o tronchetti bassi, sono stati ideati per essere portati sotto i pantaloni al fine di esaltare la propria femminilità, anche senza indossare una gonna. In virtù della loro forma, gli stivaletti bassi si possono indossare sia d’estate che d’inverno.Vediamo in quali occasioni indossarli e come abbinarli.

Quando indossare gli stivaletti bassi

Questo tipo di scarpa è possibile indossarla nei seguenti modi:

  • Sotto a dei minidress;
  • Sotto a una gonna (preferibilmente corta);
  • Sotto a un pantalone a tre quarti (per esaltare le caviglie);
  • Sotto a dei pantaloni stretti, non troppo attillati;
  •  Sotto dei pantaloni morbidi, stretti al fondo;
  • Sotto a dei jeans, anche a cavallo basso.

Per un caffè dopo il lavoro con le amiche possiamo pensare ad un outfit con stivaletti bassi comodo ma allo stesso tempo sexy: leggins nero e maglione lungo di lana con scollo a barca con canotta dalla bretella larga (il cui colore è abbinato a quello del leggins) o a collo alto.

Consigli finali

  • Da evitare gonne lunghe o alle ginocchia, si correrebbe il rischio di apparire tarchiate;
  • I tronchetti bassi con un filo di tacco sono molto indicati per un outifit da lavoro, abbinati con una camicia e con un cardigan (o giacca);
  • Se il pantalone è nero, si consigliano tronchetti bassi neri, mentre se è blu andrebbero meglio tronchetti bassi grigi o color cuoio;
  • I jeans, se a caviglia stretta, possono essere abbinati a una camicia sblusata.

Insomma gli stivaletti bassiquesta calzatura permette di creare differenti look sia da giorno che da sera, da quelli sexy a quelli urban city in ogni caso e in ogni contesto la regola fondamentale dovrà essere quella di far vedere la caviglia.

LASCIA UN COMMENTO »