advertisement

I saldi invernali 2013, le date in tutta Italia

Redazione mer 2 gennaio 2013

Il 2013 inizia con i tradizionali saldi invernali ed è già caccia agli affari più interessanti! Scopriamo insieme tutte le date e i consigli utili per fare acquisti consapevoli.

advertisement
I saldi invernali 2013, le date in tutta Italia

Iniziano oggi 2 gennaio 2013 i saldi invernali. Si parte dalla Campania, Sicilia, Basilicata e Sardegna, mentre il 5 gennaio sarà la volta di Torino, Milano, Roma e le restanti regioni italiane.

Ecco il calendario completo  dei saldi invernali 2013 stilato da Confcommercio:

  • ABRUZZO 5 gennaio – 3 marzo
  • BASILICATA 2 gennaio – 2 marzo
  • CALABRIA 5 gennaio – 28 febbraio
  • CAMPANIA 2 gennaio- 31 marzo
  • EMILIA ROMAGNA 5 gennaio per 60 giorni
  • FRIULI V.G, 5 gennaio – 31 marzo
  • LAZIO 5 gennaio – 15 febbraio
  • LIGURIA 5 gennaio per 45 giorni
  • LOMBARDIA 5 gennaio per 60 giorni
  • MARCHE 5 gennaio – 1 marzo
  • MOLISE 5 gennaio per 60 giorni
  • PIEMONTE 5 gennaio per 8 settimane
  • PUGLIA 5 gennaio – 28 febbraio
  • SARDEGNA 5 gennaio per 60 giorni
  • SICILIA 2 gennaio – 15 marzo
  • TOSCANA 5 gennaio per 60 giorni
  • UMBRIA 5 gennaio per 60 giorni
  • VALLE D’AOSTA 5 gennaio – 31 marzo
  • VENETO 5 gennaio – 28 febbraio
  • BOLZANO 5 gennaio – 16 febbraio
  • TRENTO a discrezione dei diversi commercianti

Per quest’anno è previsto un forte calo degli acquisti. Secondo le stime, infatti, dimuirà anche il numero delle famiglie che si dichiarano propense ad acquistare a saldo. Nonostante questo, per chiunque non volesse rinunciare agli acquisti sottocosto ecco i tradizionali, ma sempre utili, consigli per uno shopping sicuro:

advertisement

Conservate sempre lo scontrino: non è vero che i capi in svendita non si possono cambiare. Il negoziante è obbligato a sostituire l’articolo difettoso. Se il cambio non è possibile, perché ad esempio il prodotto è finito, avete diritto alla restituzione dei soldi (non ad un buono). Avete due mesi di tempo, non 7 o 8 giorni, per denunciare il difetto.

Le vendite devono essere realmente di fine stagione: la merce posta in vendita sotto la voce ‘Saldo’ deve essere l’avanzo di quella della stagione che sta finendo e non fondi di magazzino. Guardarsi da quei negozi che avevano gli scaffali semivuoti poco prima dei saldi.

Nei giorni che precedono i saldi andate nei negozi a cercare quello che vi interessa, segnandovi il prezzo. Non fermatevi mai al primo negozio che propone sconti ma confrontate i prezzi con quelli esposti in altri esercizi.

Diffidate degli sconti superiori al 50%, spesso nascondono merce non proprio nuova, o prezzi vecchi falsi.

Non acquistate nei negozi che non espongono il cartellino che indica il vecchio prezzo, quello nuovo ed il valore percentuale dello sconto applicato. Diffidate delle vetrine coperte da manifesti che non vi consentono di vedere la merce.

E voi avete già stilato la vostra lista dei desideri? Questo è il momento giusto per togliersi qualche sfizio, e magari acquistare proprio quel vestito su cui avevate messo gli occhi da tempo!

(Foto: Ivan Walsh – Flickr)

advertisement