advertisement

Gli abiti di legno dello stilista Craig Green [VIDEO]

Redazione mer 9 gennaio 2013

Craig Green, uno stilista eccentrico amante del fai da te, ha creato una collezione di abiti maschili sintesi della fusione tra moda e scultura.

Gli abiti di legno dello stilista Craig Green [VIDEO]

Craig Green è sicuramente uno degli stilisti destinati a far parlare di sé nel prossimo futuro. Le sue creazioni fuori dal convenzionale hanno saputo stupire gli ospiti e i giornalisti che nei giorni scorsi si sono recati a Londra per assistere alla London Collection Men, la settimana della moda maschile.
Craig Green e i suoi abiti di legno – Al momento della passerella degli abiti che Craig Green ha creato per l’autunno-inverno 2013, gli indossatori hanno saputo catturare subito l’interesse del pubblico e dei giornalisti presenti in sala. La loro attenzione è stata attratta, in particolar modo, non tanto sugli abiti indossati dai modelli ma piuttosto sui loro “accessori”, se così possono essere chiamati. Alcuni dei modelli, infatti, hanno sfilato indossando una solida struttura in legno sulle spalle formata da una serie di tavole grezze talmente sovrapposte da coprirne quasi completamente i  volti. L’installazione in legno è tutt’uno con l’abito e con l’indossatore stesso: in alcuni casi, infatti, le parti scoperte del corpo dei modelli e le stesse tavole sono state dipinte con il colore dell’abito.

advertisement
Craig Green

Uno degli abiti della collezione A/W 2013 di Craig Green (foto: londoncollections.co.uk)

Craig Green: moda e arte insieme per definire l’uomo contemporaneo – Le grandi impalcature in legno nel corso della sfilata  in alcuni casi hanno lasciato il posto a vere e proprie maschere realizzate anch’esse con questo materiale. Create di dimensioni inferiori, sembrano avere comunque il compito di isolare l’uomo dal mondo esterno. Che sia proprio questa la sintesi metaforica dietro le creazioni di Craig Green? In un periodo storico difficile e spesso incomprensibile, gli uomini hanno bisogno di escludersi dal mondo esterno, forse per ritrovare dentro se stessi il senso dell’esistenza e la loro identità. Attraverso le creazioni di Craig Green la scultura, prestata alla moda, ha permesso di caratterizzare in modo diverso gli uomini. Se l’immagine di essi che viene generalmente fuori dalle sfilate è soprattutto quella  dell’uomo sensuale e sicuro di sé, i modelli di Craig Green sembrano dar voce, attraverso un gioco di “luci, ombre, riflessi e silhouette”, a quella fragilità interiore così attuale che li rende più veri e completi di sempre.

Le creazioni di Craig Green possono essere osservate sul suo sito internet: Craig-green.com.