advertisement

Gianni Versace: la fusione perfetta tra uomo e moda

lun 15 luglio 2013

Gianni Versace muore il 15/07/1997 e noi non finiremo mai di ringraziarlo per l’amore e la dedizione regalata al mondo della moda.

advertisement
Gianni Versace: la fusione perfetta tra uomo e moda
advertisement

E poi accendi la tv, dai un’occhiata al web, leggi il giornale e tutti ricordano, tutti ne parlano: Gianni Versace, il 15 luglio dl 1997 moriva uno dei pilastri della moda italiana.

Gianni Versace (Foto: Flickr)

Gianni Versace (Foto: Flickr)

Sembrerà un paradosso parlarne ora dopo che tutti ne hanno ricordato e raccontato la vita e le meravigliose creazioni di stile ma, per noi, ne vale la pena, noi abbiamo voluto aspettare, abbiamo voluto leggere di come si ricorda e di come si racconta Gianni Versace in questo giorno e, ora, vogliamo dire la nostra. Tutti hanno ritenuto opportuno ricordare, a 16 anni dalla sua morte, le tappe principali della sua carriera, quella carriera che ha completamente rivoluzionato il mondo della moda, quella carriera che ha profondamente segnato le vite di tanti, forse troppi, personaggi più o meno famosi, noi, invece, vogliamo ricordare in modo particolare la semplicità delle sue idee, quella semplicità che in modo disarmante esaltava la cura del particolare, esaltava qualsiasi silhouette riuscisse ad indossare un capo “versace”.

” Con la morte di Versace l’Italia e il mondo perdono lo stilista che ha liberato la moda dal conformismo regalandole la fantasia e la creatività” ecco cosa ha detto di lui Franco Zeffirelli ed ecco cosa per noi è stato Gianni Versace: la fantasia e la creatività di rendere la semplicità inverosimilmente particolare e unica. La moda è un vero e proprio stile di vita e noi non potevamo mancare al ricordo di quest’uomo che ne è stato uno dei principali artefici. Oggi indossare un capo Versace è garanzia di eleganza e buon gusto, caratteristiche tipiche, tra l’altro, del vero stile italiano.

Foto: Flickr/CandidPhotos

Foto: Flickr/CandidPhotos

Abbiamo voluto essere la voce fuori dal coro, abbiamo scelto di ricordare Gianni Versace alla fine di una giornata commemorativa per l’intero mondo della moda, abbiamo voluto essere gli ultimi a parlarne per oggi, 15 luglio 2013, perchè, magari, per gli amanti della moda andare a letto con il pensiero di un uomo che si è dedicato interamente alla rivoluzione di un mondo paradossalmente pieno di rigide regole, un uomo che ha contribuito pesantemente alla creazione del famoso “made in Italy” sarà sicuramente una marcia in più per affrontare, domani, un nuovo giorno, un giorno all’insegna del buon gusto e dello stile ad ogni costo.

Grazie a Gianni Versace per tutto l’amore e la dedizione regalata alla moda e grazie a chi continua incessantemente a creare, creare e creare.

Foto Flickr: Wearitsatvintage

advertisement
advertisement