advertisement

Fred Perry scarpe uomo p/e 2014: le calzature sintesi tra stile e modernità [FOTO]

Redazione gio 24 luglio 2014

Dai trionfi a Wimbledon al successo imprenditoriale: il marchio con l’alloro è ancora oggi un’icona intramontabile, presente su tutta la linea di abbigliamento e scarpe Fred Perry

advertisement

Ci sono loghi e brand che non hanno bisogno di particolari presentazioni, perché richiamano immediatamente alla nostra memoria tutta la gamma di prodotti e collezioni di quella “casa”. Lo “swoosh” della Nike, le tre bande dell’Adidas, il Puma dell’azienda omonima: appena vediamo questi simboli, capiamo immediatamente che ci troviamo di fronte a un prodotto sportivo, che racchiude un intero immaginario alle sue spalle.

Fred Perry scarpe uomo, un brand Made in Britain che ha fatto storia

E così, basta citare una coroncina di alloro a otto rami per pensare subito allo stile intramontabile delle collezioni Fred Perry scarpe uomo e accessori come borse o cappelli e soprattutto le classiche polo Fred Perry, che sono diventate negli anni simbolo di un fascino tipicamente britannico, mai vistoso o eccessivo ma sempre di effetto. Tra l’altro, la leggenda narra che il grande Perry, accanito fumatore, intendesse utilizzare una pipa come simbolo, optando poi per un’idea alternativa per non “inimicarsi” il pubblico femminile e scegliendo un’immagine che richiamasse al Torneo di Tennis di Wimbledon, dove trionfò per tre anni consecutivi (ultimo britannico, tra l’altro, fino al successo di Andy Murray nel 2013). Un’idea vincente, che consacrò alla storia della moda questa semplice maglia di cotone lavorata con una trama piqué, che fa respirare il corpo, un colletto a tre bottoni che presenta due righe colorate all’estremità, così come le maniche, che a partire dal 1952 (quando fu lanciata la versione in cotone slim fit) divenne uno dei prodotti più venduti di sempre, anche grazie al suo costo accessibile.

Tra gli appassionati di questo brand, il primo realmente Made in Britain (anche se di recente ceduto a un’azienda giapponese…) ci sono personalità del calibro di John F. Kennedy, Grace Kelly e la madre della Regina Elisabetta II, oltre che il capitano della nazionale inglese che vinse il Mondiale di calcio in casa nel 1966, Bobby Moore. Più di recente, invece, hanno legato la propria immagine a questa marca anche gli Oasis, Damon Albarn dei Blur, Pete Doherty e la compianta Amy Winehouse.

Negli anni, le collezioni Fred Perry si sono ampliate e così pure gli accessori, e accanto alla polo fa la sua comparsa la linea di Fred Perry scarpe uomo, che riescono a unire gusto per la raffinatezza, modernità e comodità d’uso. I modelli principali sono due, il Kingston e il Byron: il primo è un classico sneaker, con la suola in gomma (di solito bianca) che presenta le tipiche linee colorate del brand e che si differenzia dalla tomaia in tessuto. L’altra scarpa invece è un mezzo stivaletto, molto elegante, che si abbina facilmente anche a un look più ricercato.

La collezione per la primavera/estate 2014 di Fred Perry scarpe uomo è un vero e proprio inno alla bella stagione, con lo stile inconfondibile del marchio inglese che si unisce a colori, righe e fantasie e che si conferma il compromesso ideale tra sportività ed eleganza. Gli sneakers, in particolare, sono ideali per il tempo libero e per chi ama vestirsi in modo sportivo o casual, soprattutto grazie alle colorazioni nelle tonalità di blu che si sposano perfettamente con il colore dei jeans.

A proposito di colore, nel corso delle ultime sfilate nell’edizione 86 del celeberrimo Pitti Uomo, è stata presentata la grande novità di quest’anno, e cioè la tomaia in toni più vivaci del solito, appositamente per l’estate, come ad esempio un intenso rosso rubino o un forte blu oceano. Non cambiano ovviamente i materiali, che restano quelli delle linee classiche, dall’affidabilità e comodità garantita: i più richiesti sono ancora lo scamosciato e il camoscio pettinato, resi più fini per il caldo, ma fa la sua comparsa anche in innovativo e assolutamente di tendenza tessuto camouflage (disponibile anche sugli accessori).

advertisement