advertisement

Come indossare le calze parigine

Monica dom 20 agosto 2017

Tra gli accessori più in voga dell’autunno-inverno ci sono sicuramente le calze parigine. Questi pratici consigli ti aiuteranno nel capire come utilizzarle.

advertisement
Come indossare le calze parigine

Senza dubbio è uno dei capi più s3x1 che iniziano a farsi vedere dal periodo autunnale sino al pieno inverno, tenendo conto ovviamente delle temperature che si abbassano, ma si sa: se bella vuoi apparire, un po’ devi soffrire, anche se fuori ci sono 5 gradi.

Ecco dunque che le calze parigine fanno il loro ingresso tra gli armadi di tutte le donne, anche se con qualche accortezza di stile: purtroppo è un tipo di calza che non è per tutti, ma non tutto è perduto. Ecco una pratica guida di stile che ti aiuterà a capire se le parigine possono fare al caso tuo.

LEGGI ANCHE: Outfit per la scuola

Come riconoscere le parigine

Non è poi così difficile capire quale tipo di calze sia da identificarsi con le parigine. Questo perché hanno una loro particolare lunghezza che sta tra le calze autoreggenti e il gambaletto: la loro lunghezza infatti è ben visibile perché si fanno ammirare sin sopra al ginocchio.

Questo effetto “vedo-non vedo”, le rende di sicuro s3nsual1 e imprescindibili quando vuoi avere uno stile bon ton ma che faccia trasparire anche il lato più sex1 che hai. Si trovano in molte fantasie e anche in molti materiali: per le più freddolose in inverno ci sono parigine anche realizzate con cashmere o lana, da mettere magari sopra un paio di collant.

parigine calze

Le gambe scoperte con le parigine

Ebbene sì, per avere davvero quel tocco in più che ti possa far distinguere dalla massa, devi sforzarti di portare questo tipo di calze senza nient’altro sotto, anche perché il senso di indossare le parigine è proprio questo: slanciare la propria figura mettendo in evidenza le proprie gambe.

Sebbene non ci siano per forza limiti a ciò che una persona può indossare, per quanto riguarda le parigine bisogna avere un’attenzione in più: sono calze molto belle a livello estetico, ma che potrebbero rivelarsi delle cattive alleate in caso non si abbiano alcune caratteristiche.

Per portare le parigine garantendo un outfit in grado di far fuoriuscire i propri punti forti, bisognerebbe come minimo avere gambe snelle e affusolate, meglio ancora quando si ha una figura slanciata e un’altezza importante. Questo perché il vantaggio delle parigine è proprio quello di “spezzare” gambe che altrimenti potrebbero sembrare troppo lunghe e magre.

calze sopra al ginocchio

Con quali abiti abbinare le parigine

La calza fino al ginocchio ha un suo fascino molto intenso, che parte dalla sensualità per arrivare a quel tocco chic in più che senza questa tipologia di calza non si avrebbe. A livello generale sono abbinabili con moltissimi tipi di outfit e sarai solo tu a decidere l’effetto che desideri far fuoriuscire da te stessa in base alla tua personalità.

Se ricerchi un tocco s3x1 che si faccia notare, ovviamente lascia le gambe scoperte e abbina le tue parigine con un abito super skinny, va benissimo anche il classico tubino nero, che poi potrai arricchire con una decolleté o uno stivaletto per spezzare un possibile “too much” eccessivo. Se invece sei più romantica puoi abbinare le parigine con ampie gonne a ruota dall’effetto vintage.

advertisement

parigina calza

[Scopri su Amazon le calze parigina di Malloom®!]

Alcuni outfit per parigine

Se sei ancora confusa su come indossare le parigine puoi partire da questi consigli ancora più pratici. Innanzitutto il colore della calza deve essere in armonia con il tuo outfit: i colori di solito sono molto neutri, anche perché essendo calze portabili nel periodo autunno-invernale, non hanno bisogno di una gamma coloristica eccessiva.

Se ad esempio hai degli shorts “molto shorts” total black, abbinali con parigine total black o al massimo di un colore leggermente più chiaro sui toni del grigio, abbinandole in questo caso ad un paio di sneakers o di stivaletti anch’essi total black per un tocco grintoso.

Se invece hai adottato uno stile più romantico con gonna a ruota e camicetta da infilare dentro la gonna stessa, puoi osare con toni un po’ più colorati come il blu, il viola o sfumature sul rosso ciliegia. In questo caso puoi completare il tuo outfit con le sempre bellissime mary-jane, osando un tacco basso se le tue gambe sono molto lunghe. In caso contrario punta al tacco che slancerà la tua figura.

francesine calze

Modelli di parigine

Le tipologie di queste calze a metà tra il gambaletto e le autoreggenti sono davvero tante: oggi si vedono addirittura sempre di più collant effetto parigine, ovvero delle vere e proprie collant che coprono tutta la tua gamba, ma che hanno una fantasia in grado di ricreare le parigine sopra alle stesse collant. Possiamo dire che sono la versione più sobria di questo tipo di calze.

calze finte parigine

Le parigine si trovano in svariati tipi di colori e fantasie, e realizzate anche con i più diversi materiali: ci sono quelle più leggere con un tessuto magari in cotone o addirittura con decorazioni che ricreano trasparenze attraverso il pizzo, ma ci sono quelle anche più pesanti per gli inverni più freddi ad esempio in lana, che possono essere indossate in maniera più casual sopra un paio di collant per rimanere al caldo.

Se magari fino ad oggi hai indossato delle parigine come se fossero soltanto calzettoni sopra il ginocchio, ora potresti iniziare ad osare qualcosa di più nel prossimo periodo autunno-inverno.

Ricorda sempre che l’essere s3x1 non è mai qualcosa di troppo eccessivo, ma anzi, può essere un valore aggiunto al tuo outfit. Inizia quindi ad arricchire i tuoi cassetti con le parigine, che sono fra le calze più belle ed eleganti che le donne possano indossare e, abbinandole nel modo giusto, renderanno ancora più prezioso il tuo stile.

advertisement